Iyengar Yoga, coronavirus, lezioni di pratica e filosofia yoga su ZOOM

All’inizio della pandemia non ero convinta per niente di fare lezioni di yoga su ZOOM e infatti avevo preferito i video in diretta Facebook, completamente gratuiti. Dopo tanti mesi e senza una prospettiva certa di riprendere le lezioni “in presenza” e in sicurezza, non c’è più molta scelta. Meno male che ci siamo tutti adattati alle conversazioni e attività da remoto, e partecipare ora ad una lezione di yoga con Zoom pare meno strano rispetto qualche mese fa. Io stessa ho seguito le lezioni su zoom organizzate dall’Associazione Iyengar Yoga e ho potuto così proseguire il mio percorso di aggiornamento e apprendimento.Quindi dal prossimo lunedì 9 novembre, terrò lezioni su zoom con il seguente orario:

video in diretta Facebook

Lunedì 9.30-11

martedì 17.30-19

giovedì 9.30-11

Inoltre, una breve lezione di filosofia yoga completamente gratuita ogni lunedì dalle 19 alle 19.30 sul tema degli Yoga Sutra di Patanjali. Si tratterà più che altro di una conversazione tra di noi sullo yoga e i suoi effetti, in base alla lettura di questo antico e famosissimo testo.

La traduzione italiana della nuova edizione e commento degli Yoga Sutra di Patanjali a cura di Edwin F.Bryant, pubblicata nel 2019 dalle Edizioni Mediterranee.

BKS Iyengar (2017-2014), ha avuto migliaia di allievi e li ha osservati molto bene nel corso della sua lunghissima carriera. Egli affermava che “pochissime persone intraprendono lo yoga perché credono che sia un modo per raggiungere l’illuminazione spirituale e molti sono scettici sicuramente anche sull’idea stessa di realizzazione dal punto di vista spirituale”. Iyengar, pur appartenendo alla casta dei Bramini, i sacerdoti dell’Induismo, non iniziò la pratica cercando insegnamenti morali e spirituali, ma proprio per migliorare condizioni di salute aggravate da povertà e malnutrizione. 

Non c’è niente di male ad iniziare lo yoga come disciplina allo scopo di migliorare lo stato di salute, ovvero –si ritiene- come pratica soprattutto fisica: ogni cammino ha un punto di inizio e, come diceva Iyengar, a volte l’inizio non avviene “con il botto” ma in modo modesto, con fatti quasi insignificanti nascosti tra le molte altre attività quotidiane. Lo yoga però non soltanto è curativo, ma trasforma le persone che lo praticano: questo è il motivo per cui dopo qualche mese o anno di pratica si può desiderare un approfondimento sulle fonti dello yoga.

Proprio nel corso di un periodo di incertezza come quello che stiamo vivendo, approfondire insieme la filosofia dello yoga ci può insegnare quanto siano perenni le nostre paure e insicurezze e come lo yoga abbia cercato di rispondere alle stesse domande che ci poniamo noi oggi.

Per partecipare alle lezioni su zoom scrivere a emanuelazanda@virgilio.it. Occorre l’iscrizione alla associazione Yoga Akhu APS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...